english italiano facebook Associazione culturale

Home / Catalogo / DINTORNI DI ROMA / ITINERARIO ARCHEOLOGICO ALLA SCOPERTA DEI CASTELLI ROMANI: STORIA MITO E LEGGENDA

ITINERARIO ARCHEOLOGICO ALLA SCOPERTA DEI CASTELLI ROMANI: STORIA MITO E LEGGENDA

ALBANO LAZIALE, LANUVIO E NEMI

 Secondo la tradizione, ALBANO sorgerebbe sul luogo dell’antica Albalonga, fondata da Ascanio, figlio dell’eroe troiano Enea, e luogo del mitico combattimento tra i fratelli Orazi e i fratelli Curiazi.  Numerosi studi e ritrovamenti archeologici, confermano che il nome della città di Albano derivi direttamente dall'antica Alba Longa

Albanum divenne ben presto luogo prediletto di celebri esponenti della vita pubblica romana che qui edificarono le loro ville.

Ore 9:30Appuntamento ad Albano e incontro con la guida

Visita del Museo Archeologico, dell'Anfiteatro, e dei famosi Cisternoni utilizzati per l’approvvigionamento idrico dell’esercito romano e conosciuti in tutto il mondo per la loro grandiosità e per il loro funzionamento, ancora attuale.Una parte della visita sarà dedicata al Museo della Seconda Legione,l'accampamento di circa 6.000 legionari e delle loro famiglie, che l'imperatore Settimio Severo volle allestire a difesa di Roma. 

Trasferimento in bus navetta a LANUVIO e  percorso archeologico del borgo.

La guida ci illustrerà la storia dell'antica Lanuvium che vanta origini anteriori a quelle di Roma,affacciata su un bellissimo panorama che arriva fino al mare.

Seguirà la  visita del Museo Civico e del meraviglioso Tempio di Giunone Sospita,divinità della mitologia romana associata alla fortuna, (in latino Iuno Sospita, ossia "propizia") particolarmente venerata nell'antica Lanuvium e a Roma,presso il Foro Olitorio .Attraversò grandi periodi di splendore, venne scelta come residenza da grandi personaggi della Roma Antica  Augusto e Marco Aurelio,ma nel 391, con l'editto di Teodosio,  e l'obbligo, per tutti i cittadini dell'Impero Romano, di professare la fede cristiana,anche Lanuvio fu  costretta a chiudere tutti i templi pagani, compreso il Santuario di Giunone Sospita,  fonte di reddito per la cittadina.

Pranzo libero.

Trasferimento in bus navetta a NEMI.

Premiata con la prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Nemi è un comune unico, una terrazza sul verde, affacciata dall'alto sul piccolo Lago di Nemi, che viene spesso detto Specchio di Diana. Il fascino di questo paesino di antiche origini, ed ancora oggi d'aspetto medievale, ha incantato nel corso degli anni poeti e pittori, così come adesso affascina i numerosi turisti che costantemente la visitano.

Visiteremo il tempio di Diana sul lago, ascoltando le leggende del Sacro Bosco, e il Museo delle Navi Romane

La storia di Nemi infatti è antica ed importante: già la Lega Latina considerava questo luogo come sacro, per il Tempio di Diana Nemorense che vi sorgeva; in seguito anche i Romani lo predilessero, tanto che  l’imperatore Caligola fece costruire in questo luogo due grandi navi destinate a diventare galleggianti saloni da ricevimento sul piccolo lago di Nemi: ciò che ne rimane è oggi conservato nell'interessante Museo delle Navi Romane.

PROGRAMMA

ore 8:21,partenza da Roma Termini

ore 9:12,arrivo ad Albano

Visite come da programma

Sosta in nota caffetteria/pasticceria del centro storico.

Ore 11:30Trasferimento in bus e arrivo a Lanuvio.

Visite come da programma

Pranzo a Lanuvio,ammirando il panorama fino al mare

Trasferimento in bus a Nemi

Visite come da programma

Tour del borgo, promosso per la sua bellezza Bandiera Arancione del Touring Club Italiano

Trasferimento in bus alla stazione di Albano

ore 19:43 partenza dalla stazione di Albano

ore 20:34 arrivo a Roma Termini  

 

 

Photogallery

Siamo anche su:

© 2017 Associazione Culturale Polymnia C.F.97926660586 | Note legali | Privacy | CMS & Web Design