english italiano facebook Associazione culturale

Home / Catalogo / MERAVIGLIOSA ROMA / LA CHIAMAVANO" REGINA". Il suggestivo tour dell'Appia Antica

LA CHIAMAVANO" REGINA". Il suggestivo tour dell'Appia Antica

Meravigliosa strada romana che collegava Roma a Brindisi,la Via Appia fu realizzata nel III sec,a.C. allo scopo di intensificare le rotte commerciali con la Grecia e l'Oriente ed oggi ritenuta una delle più grandi opere d'ingegneria del mondo antico.
Larghi tratti della strada, in particolare all'interno della città di Roma, sono ancora oggi conservati e percorribili, tra ville imperiali e  sepolcri di ricchi personaggi.
che già all'epoca conferivano alla strada un aspetto solenne e suggestivo. Percorrendo l’antica via consolare gli archeologi vi illustreranno la storia dei principali monumenti ancora oggi visibili:
-la Porta San Sebastiano,attraverso la quale  si usciva da Roma,grande e imponente, sede del Museo delle Mura ,un tempo inglobata nel mura aureliane;
-il camminamento sulle Mura,previsto dall'interno del Museo grazie al quale è possibile ammirare un meraviglioso panorama sull'Appia antica;
-la sosta presso la piccola chiesetta del Domine Quo Vadis (S.Maria in Palmis)La tradizione vuole che sia sorta sul luogo dove Gesù sarebbe apparso a Pietro, in fuga da Roma, per scampare alla persecuzione di Nerone.  Alla domanda dell'apostolo:"Domine,quo vadis'' ("Signore,dove vai?"),avrebbe risposto:"A Roma,per essere di nuovo crocefisso
-le catacombe di San Callisto,tra le più grandi e importanti di Roma,cimitero ufficiale della Chiesa di Roma,con una rete di gallerie lunghe quasi 20 chilometri, su diversi piani, e una profondità superiore ai 20 metri, dove trovarono sepoltura decine di martiri, 16 pontefici e moltissimi cristiani
A seguire pausa con PRANZO LIBERO.
La passeggiata prosegue con appuntamento presso le Catacombe di San Sebastiano, dove sarà narrata la storia e le origini di questo ulteriore complesso catacombale e proseguirà negli ultimi 2 siti:
-la Villa e il Circo di Massenzio, l'unico dei circhi romani ancora ben conservato in tutte le sue componenti architettoniche, fatto erigere dallo sfortunato imperatore,avversario di Costantino il Grande, che morì a 33 anni nella battaglia di Ponte Milvio del 312 d.C.

- il Mausoleo di Cecilia Metella, sepolcro simbolo della via Appia Antica. Una tomba monumentale eretta per una nobildonna romana di cui si conoscono, grazie all’iscrizione ancora conservata, soltanto alcuni suoi gradi di parentela.

La sommità del mausoleo si presenta oggi coronata da una sopraelevazione in muratura e una merlatura di tipo ghibellino, frutto delle  modificazioni edilizie realizzate dalla famiglia Caetani per trasformare il sepolcro nel torrione principale del loro castello, inserito nel più ampio castrum Caetani.  Chiamata dai Romani Regina Viarum, l'Appia Antica offre dunque al visitatore sempre nuove emozioni e scoperte  e si conferma ancora oggi un'importante testimonianza della grandezza antica.

Contributo visita €20,00 (itinerario giornata intera)

-Biglietti d'ingresso:€8,00 +€6,00 (Catacombe di San Callisto + Cecilia Metella)

-Si raccomanda abbigliamento comodo e scarpe adatte-Il percorso è sconsigliato ai diversamente abili

-Si ricorda che tutte le iniziative sono riservate ai soci

 

 

 

Photogallery

Siamo anche su:

© 2017 Associazione Culturale Polymnia C.F.97926660586 | Note legali | Privacy | CMS & Web Design